Salita di Gretta 34/2, 34126 Trieste
Tel. 040/411013 • Fax 040/412583
E-mail: tsic81400x@istruzione.it
PEC: tsic81400x@pec.istruzione.it
Interventi di identificazione precoce e potenziamento DSA

Nella settimana che ha preceduto la pausa di Carnevale, gli alunni della 2B della scuola primaria "U.Saba" di Trieste hanno partecipato al progetto sperimentale "Identificazione precoce degli alunni con sospetto Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA)", realizzato in convenzione con la Regione Friuli Venezia Giulia, l'IRCCS "Burlo Garofolo" di Trieste, l'Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e l'Istituto Comprensivo "Roiano Gretta" di Trieste individuato dall'USR come scuola polo regionale per i DSA, in quanto scuola appartenente ai Centri Territoriali di Supporto.

Gli alunni della classe 2B, scelti dall'IRCCS "Burlo Garofolo" come campione rappresentativo, hanno partecipato allo screening per l'individuazione precoce di potenziali problemi nelle sfere dell'apprendimento rivolto ai bambini delle classi seconde delle scuole primarie della Regione FVG.

Dopo alcuni incontri di formazione, nel corso della prima settimana di febbraio, in collegamento via Google Meet i bambini individualmente, affiancati sempre da una loro docente e con il consenso dai loro genitori, hanno effettuato le prove standardizzate e correlate con l’età, proposte da remoto da uno specialista del Burlo attraverso la piattaforma InTempo di Anastasis, società esperta di Software Compensativi per alunni con DSA e con BES. 

I bambini hanno partecipato con grande entusiasmo e si sono messi in gioco per superare al meglio le prove proposte. E' stato molto emozionante vedere i piccoli alunni impegnarsi davanti allo schermo per leggere sillabe e riconoscere sequenze di colori. Queste prove hanno messo in evidenza una grande serietà e disponibilità da parte dei bambini nell'affrontare un impegno inedito e hanno offerto agli insegnanti un aspetto della loro sensibilità a prescindere dal risultato clinico. 

Ora il percorso continuerà, permettendo agli insegnanti di accompagnare i bambini nelle successive sessioni di potenziamento: verranno attuati degli interventi precoci sulle difficoltà di apprendimento con attività di potenziamento a favore dei bambini che gli specialisti dell'IRCCS "Burlo Garofolo" riterranno a rischio di sviluppare un disturbo specifico dell'apprendimento, al fine di un efficace e mirato invio alle strutture specialistiche sanitarie dei soggetti resistenti alle modifiche della didattica.

Le sessioni di potenziamento verranno effettuate mediante l'accesso ad alcune applicazioni compensative messe a punto dalla società Anastasis .  

Un caloroso ringraziamento va alla collaborazione delle famiglie che hanno subito capito l'importanza del progetto. 

Il Progetto sperimentale ha durata biennale e sta già ottenendo una grande valenza scientifica a livello nazionale.

Cliccando qui è disponibile l'articolo pubblicato il 12/02/2021 sul quotidiano "Il Sole 24 ore" a cura della giornalista Valeria Zanetti.

 

Pubblicata il 06 marzo 2021

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.